Accoppiata vincente per il cantautore irpino ed il rapper veneto

È online “La compagnia dell’indie”, il brano dell’estate dell’insolito duo che unisce Nord e Sud, musica d’autore e rap: il cantautore campano Marco Iantosca e il rapper veneto Hot Ice (al secolo Giacomo Visintin). Il brano è estremamente ironico e parla dell’incontro tra un cantautore e un rapper che, pur essendo molto diversi tra loro, si riscoprono come due volti della stessa medaglia. Infatti tra citazioni e sfottò, viene descritto lo scenario del panorama musicale indipendente di oggi, che offuscato da talent, sponsorizzazioni e Spotify sembra non avere vie d’uscita per nessuno. E’ proprio questa la “Compagnia dell’indie”. Un’irriverente fotografia, che riprende cavalli di battaglia, vecchi e nuovi, per smontare lo Star System musicale odierno, il tutto supportato da un sound fresco, dal sapore fortemente estivo. Differenti sono le chiavi di lettura del brano, che in primis rappresenta una metafora della realtà quotidiana, dove per noi, distratti dai social e dalle paure, “non è il tempo per decidere” e spesso si vive di playlist e stereotipi, dimenticando il senso della realtà. Una collaborazione che non si limita a questo singolo estivo: “La compagnia dell’indie”, infatti, fa da apripista all’album “Tra social e realtà”, prossimo lavoro discografico di Marco Iantosca, in uscita a inizio 2020, in cui la collaborazione tra il cantautore irpino ed il rapper veneto Hot Ice sarà riproposta.