L’avvocato Domenico Paolella, legale di Michele Gaglione, il giovane di 30 anni accusato della morte della sorella Maria Paola e di avere picchiato il compagno trans di quest’ultima, Ciro Migliore, ha presentato un ricorso al Tribunale del Riesame, avverso alla misura cautelare in carcere emessa nei confronti del suo cliente dal gip del Tribunale di Nola. E’ attesa ora la data dell’udienza.

La 18enne, lo ricordiamo, è morta ad Acerra nella notte tra venerdì 11 e sabato 12 settembre, dopo essere caduta dallo scooter guidato da Ciro e speronato dal fratello. Tre giorni dopo i funerali, officiati da don Maruizio Patriciello, nella chiesa di Caivano.