Si chiamava Salvatore Attanasio, l’uomo ucciso la notte scorsa a Napoli con 14 coltellate. Il 42enne è stato trovato a terra da alcuni passanti, in via Manso, in una pozza di sangue. Trasportato all’ospedale “Vecchio Pellegrini”, è morto poco dopo per le profonde lesioni.

Sul posto gli agenti hanno trovato lo scooter dell’uomo; sulla vicenda indagano gli agenti della squadra mobile.

Attanasio era già noto alle forze dell’ordine per l’omicidio di Salvatore Rispoli la notte di Halloween del 2011 avvenuto alle “Case nuove” di Napoli, nel quale rimasero ferite altre persone. L’uomo fu arrestato ma poi scarcerato per insufficienza di prove.