La bellezza salverà il mondo! Forse no! Ma l’incredibile bellezza dei capolavori di Canova ha sicuramente attirato migliaia di visitatori. Questo è il risultato dei primi quattro giorni di programmazione della mostra “Canova e l’antico“: per il primo week end di esposizione, da giovedì 28 marzo a domenica 31, infatti, oltre 13.000 visitatori hanno ammirato le opere dell’artista in esposizione all’Archeologico.

“Una vera e propria mobilitazione colorata di cittadini e turisti” – è scritto in un comunicato – che hanno affollato le sale del Museo, sin dal pomeriggio inaugurale, per accedere all’Atrio ed al Salone della Meridiana, dove sono esposte alcune tra le più celebri sculture di Canova (fra queste, le “Tre Grazie”, “Amore e Psiche stanti”, la “Danzatrice con le mani sui fianchi”, provenienti dal Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo).

L’esposizione sarà visitabile sino al prossimo 30 giugno.