Incroceranno le braccia alle 16 di oggi i lavoratori addetti alla manutenzione presso la base nato di Gricignano di Aversa, nel casertano. “Sono troppe le criticità ancora oggi non risolte che riguardano, non solo i lavoratori, ma anche la modalità anomala e le inadempienze per come viene svolto l’appalto inerente al servizi di manutenzione all’interno della base nato di Gricignano di Aversa”.

Spiegano così, in un comunicato, i motivi della protesta i responsabili sindacali della Flaica Cub di Caserta, che aggiungono: “Il tentativo capestro di far firmare un cambio di appalto peggiorativo sulla pelle dei lavoratori e senza la consultazione dei sindacati! la mancata consegna dei d.p.i. obbligatori. come le scarpe antinfortunistiche! il ritardo ingiustificato ogni mese per il pagamento della spettanza stipendiale! la mancanza totale di locali a norma di legge per spogliatoi cosi’ come per la mensa! ma c’e’ tanto altro ancora, per questo, siamo arrivati al punto di fermare la lavorazione! meritiamo rispetto e non essere presi in giro”.