E’ stata convocata per oggi dal Presidente Vincenzo De Luca, una riunione alla quale prenderanno parte la Direzione scolastica provinciale, le organizzazioni sindacali della scuola, i rappresentanti dei pediatri, dell’ospedale Santobono, i dirigenti delle Asl e l’Anci.

Intanto ieri ha parlato Walter Ricciardi, consulente del ministero della Salute per l’emergenza coronavirus, manifestando preoccupazione per la seconda ondata di Covid. Ricciardi ha detto che per ‘’ridurre l’indice di contagio del 24% “è necessario un lockdown, un’altra riduzione del 15% si avrebbe con la chiusura delle scuole, un altro 13% con lo smartworking generalizzato nel pubblico e nel privato e un 7% con interventi sul trasporto pubblico“. L’accademico ha spiegato che l’insieme delle misure elencate “sarebbe efficace in otto giorni“.

Ma intanto al vertice indetto per oggi in Regione saranno aggiornati i dati del monitoraggio epidemiologico con particolare attenzione alla scuola primaria, per verificare se esistono condizioni di sicurezza sanitaria tali da consentire ripresa della didattica in presenza, seppure parziale. Si tratta di un confronto indispensabile per l’aggiornamento dei dati sanitari.