Si svolgeranno questa mattina alle 11 i funerali di Albachiara Ammendola Caccavale, nella Chiesa di San Gennaro al Vomero, in via Bernini 55. Albachiara, per tutti semplicemente Alba, aveva 79 anni, era nata a Roma nel 1941. Era malata da qualche tempo, Alba, proprietaria e per tanti anni curatrice di tutte le attività del teatro Augusteo, insieme con il marito Francesco. Dopo la scomparsa di quest’ultimo, la gestione dello storico teatro di piazzetta Duca d’Aosta era stata affidata al figlio Giuseppe. Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha voluto esprimere il cordoglio pubblico anche del sindaco Luigi della città: “Scompare con lei una figura storica per la vita cittadina e la cultura napoletana”.

La chiamavano Lady Augusteo, perché del teatro nel cuore di Napoli era la regina indiscussa. Insieme con il marito Francesco, aveva rilevato nel 1987 il cinema di piazzetta Augusteo dopo avere acquisito precedentemente altre sale, come l’Adele e il Pierrot a Ponticelli e il cinema Corallo a Torre del Greco prima e i cinema Royal in piazza Carità e, in società con i Mirra, Bernini, Arcobaleno, Avion e Ariston.