Nemmeno il tempo di riattivare il servizio metropolitano sull’intera tratta Piscinola – Garibaldi, dopo il dissequestro dei binari dove è avvenuto lo scontro tra tre treni, che la linea 1 della metropolitana ha registrato nuovi guasti e ritardi questa mattina attorno alle 7.50 nel tratto compreso tra la stazione Montedonzelli e Medaglie d’oro. Tra malori e porte d’emergenza aperte per la mancanza d’aria dato il sovraffollamento dei vagoni, i cittadini vivono un altro episodio spiacevole sul principale mezzo pubblico che collega la provincia nord di Napoli al centro.

Intanto nella giornata di ieri il Sindaco De Magistris ha postato sulla sua pagina facebook un video nel quale fa riferimento ai guasti – verificatisi anche nei giorni scorsi – e all’arrivo di nuovi convogli a partire dal prossimo autunno. “Attendiamo i treni nuovi, tra circa un mesetto arriverà il primo e faremo le prove. Ogni mese poi arriverà un treno in più. Con l’esercizio all’inizio dell’autunno là davvero potremmo dire di avere una metropolitana bellissima e altamente funzionante” queste le parole del Sindaco, che all’unanimità col Vicesindaco, Enrico Panini, ha espresso inoltre forte disappunto verso l’ANM e sarebbe pronto a far saltare qualche dirigente dell’azienda.

Ma se la linea 1 presenta ancora molte criticità irrisolte, da Bruxelles arriva una buona notizia sul completamento della linea 6, la cui tratta di circa sei chilometri collegherà l’area occidentale con il centro. Nella capitale belga, è stato presentato lo stato dei lavori attraverso un video pubblicato anche sul canale Youtube Por Campania Fesr della Regione Campania.

Su alcune vetture sono stati completati gli interventi di potenziamento impiantistico che ci hanno consentito di dotare i treni dei più moderni sistemi di sicurezza che regolano la marcia” afferma Giuseppe Molisso, project director di Hitachi – concessionaria della Linea 6 di Napoli – che poi aggiunge “Entro il 2020 completeremo e saremo in condizione e di eseguire, con il Ministero Trasporti e le commissioni preposte, prove e verifiche funzionali previste per l’omologazione al pubblico esercizio”.

Risultano essere a buon punto i lavori di finitura per diverse stazioni della linea 6: Chiaia ha visto ultimate le opere strutturali, ad Arco Mirelli sono in costruzione impianti elettrici e banchine mentre è stata completata la stazione di San Pasquale. L’unico punto di contatto tra linea 1 e linea 6 sarà piazza Municipioche consentirà al viaggiatore di spostarsi da una metropolitana all’altra, dilettante dalla banchina, grazie all’interconnessione delle due stazioni” la chiosa finale di Molisso.

Il punto sulla situazione della Linea 1 della #metropolitana di Napoli.

Gepostet von Luigi de Magistris am Sonntag, 9. Februar 2020