Cinque ispettori trombettisti appartenenti alla banda musicale della Polizia Penitenziaria sono stati licenziati, nell’inchiesta che riguarda le nozze trash tra Tony Colombo e Tina Rispoli. Il provvedimento è stato disposto dall’amministrazione penitenziaria.

Lo scorso 27 marzo, a Napoli, gli agenti suonarono in occasione del discusso matrimonio tra il cantante neomelodico siciliano e la vedova del boss della camorra Gaetano Marino.

Secondo quanto si è appreso, con il danno di immagine arrecato dagli ispettori sarebbe venuto meno il rapporto fiduciario con il Corpo della Penitenziaria. La decisione è giunta a quasi dieci mesi dal matrimonio. I cinque ispettori della Penitenziaria, tutti residenti in Campania, vennero immortalati dai fan mentre si esibivano per gli sposini.

Le immagini, che divennero subito virali sul web, innescarono gli accertamenti del Dap il quale, qualche giorno dopo comunicò agli ispettori un provvedimento di sospensione. Le nozze sollevarono un vespaio di polemiche e fecero anche scattare un’indagine della DDA sul concerto andato in scena il giorno prima in piazza del Plebiscito.

A proposito dell'autore

Post correlati