Tra il 10 e il 12 agosto 2019, date nelle quali è possibile viviere appieno la notte delle Perseidi, a Napoli si organizzano serate con il ”naso all’insù”. Tante le location, a partire dal Lido Gallo di Varcaturo, dove gli esperti dell‘Unione Astrofili Napoletani, muniti di telescopi e binocoli, illustreranno ai presenti le più suggestive scie luminose presenti nel cielo, i pianeti Giove e Saturno, e la romanticissima Luna. Anche nell’ex Convitto Monachelle, a Pozzuoli, sarà attrezzato di tutto punto per offrire una nottata indimenticabile. Poco distante, al Lago d’Averno, insieme al Gruppo Archeologico Napoletano, si potrà partecipare al rito della sabbia con la danza orientale della professionista Mairin nella bellissima cornice lacustre. E’ in programma una guidata per conoscere il luogo in cui l’oracolo della Sibilla accompagnò l’eroe Enea e, naturalmente, si potranno osservare le stelle cadenti.

A Napoli città, invece, vi segnaliamo alcuni punti dove poter trascorrere la serata delle stelle cadenti: Parco Virgiliano, Lungomare, Belvedere di San Martino

Al Parco Virgiliano picnic in notturna
Nel Parco Virgiliano è possibile trascorrere una meravigliosa serata osservando il cielo e, perché no, stendersi sui prati e fare un piccolo pic nic in compagnia.

Largo San Martino
Tra i più suggestivi angoli del Vomero, Largo San Martino offre una serata al chiaro di luna decisamente romantico e consigliato alle coppie. Nella Notte di San Lorenzo si possono osservare le stelle cadenti con più facilità poiché potrete ammirare un’ampia parte di cielo.

Lungomare di Napoli
Infine il Lungomare Caracciolo è sempre un luogo suggerito per ammirare le stelle cadenti, anche se molto illuminato, il tratto da Mergellina fino a via Partenope, vi può anche far trascorrere una romantica serata.