Nell’ambito del progetto P.I.T.E.R., Percorsi di Inclusione Territoriale ed Empowerment nel rione Sanità, mercoledì 5 agosto dalle 19:30, presso il locale Amici del Bosco in via dei Ponti Rossi 113 si terrà la Notte Bianca – Uno, Nessuno, Centomila “sé”.
L’evento, organizzato nell’ambito delle notti bianche previste dal progetto, è stato opportunamente ridimensionato per garantire il rispetto delle norme di sicurezza e vedrà la presentazione delle attività di laboratorio cui bambini e ragazzi del rione Sanità stanno lavorando da inizio luglio.

Il progetto P.I.T.E.R. nasce dalla collaborazione tra la III Municipalità ed il Ministero dell’Interno; è stato fortemente voluto dalla Prefettura di Napoli ed è attualmente gestito dalla Cooperativa “San Francesco” s.c.s. e dal Consorzio “Luna” s.c.s.
Il progetto consiste in un intervento diffuso di Community Based Education (approccio educativo di comunità), che mira a contrastare l’isolamento di interi gruppi sociali, guidandoli nella ricostruzione storico-identitaria individuale e collettiva attraverso progetti di educazione civica ed interculturale, attività ludico-aggregative, sportive e laboratoriali.
Nell’ottica di difendere il diritto all’educazione, la qualità di vita dei singoli ed il recupero del valore delle relazioni familiari e sociali, molte delle attività del progetto P.I.T.E.R. mirano alla reintegrazione dei giovani entro il sistema formativo e scolastico o, più in generale, alla prevenzione della dispersione scolastica.

Lo scorso 27 luglio, ed esempio, sempre presso il locale Amici del Bosco si è tenuto l’evento Fuoriclasse – “Perché un fuoriclasse non può essere fuori dalla classe”: un incontro con Emanuela Schioppo, calciatrice ed ex capitana del Napoli Calcio Femminile, che ha condiviso la sua formativa esperienza di vita con i bambini e gli adolescenti presenti.