Non chiudete l’Istituto Margherita di Savoia, unico Liceo serale della Campania. E’ questo il grido di allarme che arriva sulle pagine di Change.org – la piattaforma di petizioni on-line – e che in 2 giorni ha raccolto oltre 1.500 adesioni.

La petizione si rivolge al Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e chiede di scongiurare la chiusura, immotivata, della scuola che ad oggi è l’unico liceo della Regione Campania ad offrire corsi serali permettendo a studenti giovani e meno giovani di accedere al mondo del lavoro e intraprendere attività a carattere sociale e culturale.

Tantissime le dimostrazioni di solidarietà di studenti, ex-studenti e corpo docente che in calce alla petizione sottolineano l’importanza dell’Istituto Margherita di Savoia:

Sto firmando perché questa meravigliosa scuola mi ha dato una grande opportunità con il serale e non può, non deve essere chiusa. Tutti hanno bisogno di altre opportunità, chiudere il serale è come tarpare le ali a chi ha perso una occasione nella sua adolescenza ma non per questo non può averne un’altra. La CULTURA non va soppressa” – Emanuele

L’esperienza di insegnare al serale del Margherita di Savoia tanti tanti anni fa, nel mio primo incarico da precaria, mi è rimasta nel cuore ed è stata un grande arricchimento umano e professionale” – Linda

Manteniamo il Liceo Serale del Margherita di Savoia contro la discriminazione nei confronti degli studenti lavoratori, che non avrebbero più l’opportunità di conseguire una Maturità Liceale” – Piera.

Questa scuola serale mi ha permessa di diplomarmi e continuare gli studi, è fondamentale per giovani e adulti” – Flavia

Perché sarebbe sbagliato chiudere l’unico percorso liceale per studenti lavoratori presente sul territorio!“- Maurizio

Ho iniziato a studiare di nuovo a 26 anni,ero grande ma grazie a tutti i professori che ho conosciuto ho portato a termine questo mio sogno negato ai tempi per ragioni diverse. NON CHIUDETE QUESTA SCUOLA CHE PORTA GRANDI SODDISFAZIONI E SOPRATTUTTO AIUTO A TANTI GIOVANI.” – Mariarca

Ha dato speranza a tanti giovani e meno giovani, molti ce l’hanno fatta. Perché vietare che si coltivi la speranza di migliorare nella vita?” – Maria Rosaria

Per maggiori informazioni
https://www.change.org/p/la-scuola-negata