Non chiamatemi senatore, ci ho messo una vita a diventare Eduardo!

Eduardo, un nome come tanti, ma se qui a Napoli per caso si sente pronunciare questo nome, immediatamente salta in mente lui, Eduardo De Filippo!                         

Uomo di grande talento, che ha regalato cultura alla città di Napoli, autore di tantissime commedie, canzoni e poesie, figlio d’arte discendente diretto di Scarpetta, Eduardo, aiutato anche dal suo carattere severo e turbolento, quasi irrequieto e ribelle, ha sperimentato nel corso della sua vita e non solo nell’ ambito lavorativo, caratteristiche nuove, linguaggi innovativi, alternativi, tanto da creare una lingua che andasse al di sopra del napoletano, al di sopra dell’italiano stesso, il linguaggio teatrale. Nato con il teatro nel sangue, Eduardo ne ha fatto quasi una missione, lasciando alla cultura di Napoli un messaggio importante, in eredità al figlio Luca…. Eduardo De Filippo 24- maggio- 1900 / 31 – ottobre – 1984 – Vogliamo ricordarlo così con questa sua citazione, una delle tante, ma quella che ha colpito di più in modo particolare, esternando semplicemente in poche parole il senso della vita: ” Quando è buon tempo ognuno è marinaio e si vorrebbe mettere al timone. Col mare in calma tutti sono capaci di portare un vapore a passeggiare. “….

Oggi, nel giorno dell’anniversario della nascita del grande drammaturgo napoletano, Napoliflash24 pubblica la sua storia completa:  clicca qui!