E’ stata giudicata dai medici che l’hanno in cura ‘fuori pericolo’ la piccola Noemi, ferita in un agguato lo scorso 3 maggio in piazza Nazionale a Napoli. L’annuncio è di poco fa, attraverso il bollettino diffuso dall’ospedale pediatrico Santobono di Napoli. Noemi “è sveglia, cosciente e si alimenta autonomamente. La bambina respira spontaneamente senza necessità di supporto di ossigeno.

I parametri vitali sono stabili e il quadro clinico è in miglioramento. La prognosi quoad vitam è sciolta. Il prossimo bollettino sarà diramato tra 7 giorni”. I genitori della piccola hanno ricevuto nelle scorse settimane la visita del Sindaco di Napoli Luigi De Magistris e del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Per l’agguato del 3 maggio scorso si trovano in carcere due fratelli: Armando e Antonio Del Re, accusati della sparatoria per colpire un pregiudicato, Salvatore Nurcaro. Armando, lo ricordiamo, è stato catturato all’autogrill di Rapolano Terme, sull’autostrada Siena-Bettolle, mentre il fratello Antonio a Nola, nel Napoletano.