“Il quadro clinico è stabile e in miglioramento. La bambina continua ad essere sedata e respira in autonomia con supporto di ossigeno”. Le condizioni di Noemi, ferita in una sparatoria a Napoli il 3 maggio scorso, sono in netto miglioramento. I sanitari del Santobono dove si trova ricoverata, hanno comunicato che per la bambina a breve inizierà un percorso riabilitativo. Già da ieri, è stato annunciato attraverso un bollettino medico, “l’equipe di fisioterapisti ha avviato il programma per la riabilitazione. La prognosi permane riservata. Il prossimo bollettino sarà diramato tra 24 ore”.


Sul fronte giudiziario intanto, il gip Alessandro Buccino Grimaldi del Tribunale di Siena, ha emesso misura di ordinanza di custodia cautelare in carcere per Armando Del Re, il 28enne accusato della sparatoria ordinata per uccidere Salvatore Nurcaro. L’udienza di convalida del fermo si è svolta sabato ma il giudice si era riservato di decidere. Gli inquirenti stanno lavorando per inquadrare il movente dell’agguato. Intanto questa mattina è stato convalidato il fermo per Antonio Del Re, il fratello di Armando, accusato di avere fornito supporto logistico al fratello.