A Nisida, la fondazione “Il meglio di te – ONLUS” e il Soroptimist insieme per il progetto “NisidArte – Officine creative”

Nisida è un’isola-non isola, di fronte alla zona di Coroglio, a Napoli; è nota soprattutto in quanto sede dell’Istituto Penale Minorile. All’interno del penitenziario ha trovato spazio, ultimo arrivato, il progetto “NisidArte – Officine creative”.

NisidArte

Stesso i ragazzi e le ragazze hanno proposto questo nome, per enfatizzare il legame con l’isola e l’ambizione di produrre oggetti d’Arte. Si tratta di manufatti realizzati con materiali ecologici e riciclati, principalmente rame e ottone. Un progetto, quindi, che sposa opportunità di riscatto e rispetto per l’ambiente.

Il meglio di te – ONLUS con Soroptimist International d’Italia a Nisida

L’idea e l’attuazione di tale progetto sono della fondazione Il meglio di te – ONLUS, presieduta da Fulvia Russo. Questa onlus è proficuamente attiva da ben 16 anni nel carcere dell’isola, nei contesti a rischio di Napoli e in ambito internazionale.

Soroptimist International d’Italia, la cui presidente è Mariolina Coppola, è la sede italiana dell’associazione mondiale di donne che impegnano tempo e professionalità in progetti a sostegno dell’evoluzione della condizione femminile; già da tempo conduce centinaia di iniziative con le strutture carcerarie femminili, grazie a un protocollo con il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria.

Per il progetto “NisidArte – Officine creative”, il Soroptimist International d’Italia ha donato materiali e attrezzature per realizzare numerose spille a forma di ape. Il design è firmato dall’artista Bruno Fermariello, per festeggiare il progetto ambientalista “Oasi delle Api”, in occasione del centenario dell’associazione (1921, California).

Il laboratorio per i minori a Nisida

Nonostante i blocchi a causa della pandemia, i corsi sono riusciti a partire prontamente. E così, tre giorni alla settimana, alcuni ospiti del penitenziario frequentano il laboratorio, nel totale rispetto delle norme anti-COVID, naturalmente.

Il Maestro Francesco Porzio, anima della Cooperativa Iron Angels, insegna loro le fasi della produzione e indica il modo migliore per creare un team di lavoro sano ed efficiente; la supervisione organizzativa, invece, è di Raffaele Zocchi, volontario della Fondazione e coordinatore del progetto.

Dichiarazione della presidente Fulvia Russo

«L’ambizione è che questo progetto possa evolversi quanto prima in un’attività produttiva e di vendita che permetta l’autosostentamento, come già avvenuto in passato per il laboratorio delle ceramiche griffate ‘Nciarmato a Nisida che la Fondazione ha attivato, attrezzato e poi affidato alla Cooperativa sociale Nesis – gli amici di Nisida ONLUS che, dopo un primo periodo sotto il sostegno economico della Fondazione, ora cammina con le proprie gambe, autofinanziando le attività per i ragazzi, riuscendo ad assumere anche alcuni di loro al termine del periodo di detenzione.»

Contatti per richiedere gli oggetti di NisidArte

Progetti come “NisidArte” costruiscono un ottimo bagaglio di saperi, con cui il reinserimento in società sarà meno arduo.

La stimolazione della fantasia, peraltro, oltre a dare ossigeno alle menti dei ragazzi e delle ragazze, ha permesso loro di creare già oggetti artisticamente di pregio.

E allora, scegliamo questi oggetti, per noi o per un magnifico regalo! Possiamo richiederli con un messaggio diretto alla pagina Facebook della fondazione Il meglio di te – ONLUS oppure inviando una mail all’indirizzo nisidarte@ilmegliodite.it.