Dal 30 aprile 2021, dal venerdì alla domenica, il MAV, il Museo Archeologico Virtuale della città di Ercolano, riapre al pubblico. E sabato 8 maggio per festeggiare la ripresa, inaugura, alle ore 11:00, la mostra personale di arte contemporanea “Pompei 79 d.C.” dell’artista Nicholas Tolosa.

Dopo questa lunga chiusura finalmente si riparte nel racconto di quella che fu la grande civiltà delle città romane adagiate alle pendici del Vesuvio prima della tragica e devastante eruzione del 79 d.C. che ne cancellò per sempre la bellezza ricoprendo tutto il territorio circostante di lava, cenere e fango. Una narrazione nel segno dell’innovazione tecnologica multimediale applicata ai Beni culturali che il MAV di Ercolano continua a portare avanti per la valorizzazione delle eccellenze archeologiche del territorio vesuviano e campano, per mostrare al grande pubblico la fedele ricostruzione, più volte validata scientificamente, della magnificenza delle città e delle dimore romane della Campania.

Infatti, a poche centinaia di metri dagli scavi archeologici dell’antica Herculaneum, il MAV, il Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, è un centro di cultura e di tecnologia applicata ai Beni Culturali e alla comunicazione tra i più all’avanguardia in Italia, grazie alla magia tecnologica dell’ultima versione  MAV5.0 – Virtual multi Reality, la più avanzata di sempre che, da ottobre 2019, ha rivoluzionato radicalmente il modo di vivere l’esperienza conoscitiva del viaggio virtuale nella vita e nello splendore delle principali aree archeologiche di Pompei, Ercolano, Baia, Stabia e Capri, per meglio comprenderne il passato con gli occhi di un viaggiatore d’altri tempi.

E da sabato 8 maggio alle ore 11:00 sarà inaugurata all’interno del salone centrale del MAV la personale Pompei 79 d.C.” dell’artista Nicholas Tolosa, a cura di Roberto Sottile con testi critici di Luca Ricci, Davide Silvioli e Roberto Sottile, un percorso narrativo fatto di suggerimenti pittorici che comunicano con l’intelletto e l’emotività di ognuno. La mostra rimarrà in cartellone dal 8 maggio al 8 giugno 2021.

Pompei 79 d.C.

Attraverso la tecnica dei calchi è stato possibile riempire i vuoti lasciati dai corpi durante la seconda colata piro plastica del Vesuvio. Questo luogo è il teatro di una catastrofe. Nicholas Tolosa ritrae l’impronta del dolore e della disperazione sulla tela. Riproduce le sagome di donne, uomini e bambini sorpresi nell’istante in cui cercavano di mettersi in fuga […].” (Luca Ricci)

Giorni e orari di apertura del MAV da venerdì 30 aprile 2021:

Il Museo sarà aperto, secondo le disposizioni, dal venerdì alla domenica dalle ore 10.00 alle ore 17.30 (ultimo ingresso).

L’area aperta al pubblico sarà il percorso museale e la sala per la visione del film sull’eruzione del Vesuvio e, dal 8 maggio fino al 8 giugno, il luogo della mostra “Pompei 79 d.C.” dell’artista Nicholas Tolosa.

È obbligatorio effettuare la prenotazione e acquistare il biglietto on line a questo link: https://www.museomav.it/prodotto/ticket-mav/

Costo del biglietto d’ingresso Euro 10.00 adulto

Ingresso gratuito bambini fino ai 6 anni d’età 

Per tutte le informazioni sul piano di accesso al museo si può consultare la pagina al link: https://www.museomav.it/piano-di-accesso/

Tutte le informazioni per la visita si trovano a questo link:https://www.museomav.it/visita/