La Pasqua si avvicina e la malavita si organizza. Nel corso di due controlli effettuati questa mattina, la Guardia di Finanza di Nola ha dapprima individuato un negozio, che esponeva oltre 3 milioni di articoli pasquali privi dei contenuti minimi di informazioni per il consumatore, sottoposti a sequestro perché particolarmente nocivi per la salute soprattutto dei bambini.

Durante un secondo controllo le fiamme gialle hanno posto i sigilli in una fabbrica clandestina, dedita alla produzione di tessuti con marchi di lusso falsi all’interno della quale sono stati trovati circa 200 mila tra abiti e accessori. L’intera struttura industriale, di circa 100 mq, con 58 macchinari ed attrezzature complementari, è stata sequestrata.