Un 20enne, figlio di un esponente di un locale clan di camorra, è stato arrestato dalla polizia a Maddaloni, in provincia di Caserta, per spaccio di droga.

Gli agenti della Squadra Mobile di Caserta, sezione Falchi, dopo aver monitorato i movimenti del 20enne hanno fatto irruzione nell’abitazione del giovane con i finanzieri del Reparto cinofili di Aversa. All’interno dell’immobile sono state trovate decine di dosi di cocaina e crack per oltre 100 grammi, marijuana e un bilancino, oltre a 700 euro in contanti.

Secondo la ricostruzione, il giovane spacciava nel rione Iacp di via Starzalunga, noto come il “fortino” perché è un complesso residenziale dove non è facile accedere. Questa caratteristica lo ha reso una ‘efficiente’ piazza di spaccio.