Il comune di Parete, in provincia di Caserta, ha conferito ieri mattina la cittadinanza onoraria a Raffaele Cantone, per oltre 5 anni presidente dell’Autorità Nazionale anticorruzione. Il magistrato anti camorra è stato accolto a Palazzo ducale dal sindaco Gino Pellegrino e dagli studenti degli istituti Enrico Fermi e Matteo Basile.

Nella consapevolezza che non bisogna mai abbassare la guardia e c’è bisogno del senso di responsabilità di tutti– ha commentato il sindaco di Parete -, finalmente oggi abbiamo una possibilità di riscatto, possiamo inseguire i nostri sogni e abbiamo maggiore speranza per il futuro anche grazie al suo fondamentale contributo. Se oggi abbiamo una possibilità di riscatto, possiamo inseguire i nostri sogni nella vita politica e in quella privata e abbiamo maggiore speranza per il futuro è grazie a persone come Raffaele Cantone che, da magistrato, ha contrastato con successo quel potente e spietato gruppo criminale che dominava incontrastato e ha dimostrato che le cose possono cambiare. In quel periodo non era facile denunciare”, ha poi detto il sindaco Gino Pellegrino .