Ultimo giorno di agosto,  qualcuno approfitta per qualche altro giorno di mare, qualcuno parte per una breve vacanza ma chi più chi meno ognuno fa i conti con un pasto o un gelato in più durante questa estate… facciamo in modo che i giorni di spensieratezza non si facciano sopraffare da un po di peso aggiunto durante questo periodo passato troppo in fretta.  

Prendersi cura di sé non ha una data precisa per iniziare ma deve essere uno stile di vita da acquisire e far proprio tutto l’anno.

Sapevate che non mangiare fa ingrassare?

… quando salti un passo o segui la dieta molto restrittiva rallenti il metabolismo perché il tuo organismo si comporta come se fosse in un periodo di carestia, accumula le scorte, è pericoloso pensare di ridurre le calorie e non di attivare il corpo per bruciare quella in eccesso con un pasto, per esempio, di vegetali in pastella e una ricca e colorata insalata tenera mista.

Ci sono alimenti che attivano il metabolismo: il pesce più che la carne in virtù dello iodio che contiene, velocizza il metabolismo tiroideo oltre renderti più vigili e attento a sostenere il tono nervoso, anche frutta e verdura sono ricca di iodio ferro e altri minerali che sostengono il metabolismo generale e forniscono sostanze che prevengono l’invecchiamento della pella. 

Regimi alimentari troppo drastici, infatti,  fanno danni alla pelle e a tutti i tessuti, quando puoi preferisci fragole, pesca bianca, ananas e kiwi, frutti di bosco, melone, melone bianco, sedano, finocchio, cavoli crudi e cotti, melanzane e peperoni, tutte le verdure amare come le cicorie, ravanelli, rucola e la tua pelle ti ringrazierà mantenendo elasticità ed idratazione oltre il bel colorito acquisito grazie al sole dell’estate.