Circa 800 chili di alimenti, 72 litri di vino e 2400 mascherine sequestrate: è questo il bilancio dell’operazione condotta dai Carabinieri dei Nas nel corso di controlli tra Napoli e provincia. In particolare sono stati sequestrati 30 chili di prodotti da forno privi di indicazioni sulla tracciabilità in un panificio nel comune di Strada comunale dei Cavoni, dove i militari hanno riscontrato carenze igienico sanitarie. Nel quartiere Barra, a Napoli, in una salumeria sono stati invece sequestrati 72 litri di vino bianco privi di indicazioni sulla tracciabilità.

Infine ad Ercolano sono state sequestrate, in un ‘ingrosso farmaceutico, 1800 mascherine “made in China” senza marchio CE vendute nonostante la procedura INAIL in deroga avesse dato esito negativo. Erano pubblicizzate come “presidio anticovid “, pur essendo semplici maschere antipolvere.