Verona-Napoli 0-3.

Le pagelle. Successo di capitale importanza degli azzurri su un campo ostico come il Bentegodi. 25 minuti iniziali da incubo poi complice anche il gioiello di Mertens il Napoli soffre pochissimo e finisce sul velluto.

RAFAEL: 6,5 Nel periodo di sofferenza non deve fare miracoli ma e’ sempre sicuro trasmettendo serenita’ all’intera retroguardia. Bella conferma.

MAGGIO: 7,5 Risponde alla grande alle critiche piovutegli addosso in questo inizio di campionato(anche a ragione). Eccelle nelle due fasi, chiusure strappa-applausi e discese come ai vecchi tempi(assist per Insigne). Sontuoso.

R.ALBIOL: 6 Partita non brillante ma riesce a non far danni grazie alla grande esperienza. Bada al sodo.

FERNANDEZ: 6,5 Conferma le nostre impressioni con un’altra gara impeccabile. Trasmette solidita’ al reparto ed e’ quasi sempre in sincronia con il compagno di reparto. Rinato.

ARMERO: 6,5 Siamo contenti per questo giocatore preso troppo di mira dall’ambiente azzurro in questo avvio di stagione. Copre bene ed e’ propositivo.

DZEMAILI: 6,5 Non sara’ Falcao ma non si tira mai indietro nelle battaglie. Prova anche a mettere ordine e mette il suo autografo sull’incontro.

INLER: 5,5 Non vogliamo essere cattivi con lui sempre,ma anche quando le cose si mettono bene compie troppi errori di misura ed il suo e’ un ruolo dove certe distrazioni si pagano a caro prezzo.

CALLEJON: 6,5 Rafa non puo’ prescindere da questo calciatore straordinario. Corre, chiude,cuce, propone. Ennesima conferma.

PANDEV: 5 Gia’ dai primi minuti si capisce che non e’ partita per il macedone. Non brilla e sbaglia l’impossibile(anche due gol facili per uno come lui). Si rifara’.

MERTENS: 7 E’ ufficiale. Il campionato italiano ha un nuovo top player. Il primo gol e’ un colpo di biliardo, il resto dell’incontro e’ un continuo pennellare degno del miglior Cezanne. Artistico.

HIGUAIN: 6,5 Non ha segnato ma ha messo la sua classe e il suo fisico al servizio della squadra. Immenso e decisivo uomo-squadra.

Subentrati: INSIGNE 6,5 Entra e subito accade quello che tutti noi aspettavamo da tempo,segna e scaccia il momento buio giocando gli ultimi minuti ostentando quella serenita’ che gli mancava. Saranno dolori adesso per gli avversari. Finalmente. RADOSEVIC e BRITOS: s.v. entrano nel finale e contribuiscono alla tranquillita’ di palleggio senza compiere errori.

BENITEZ: 7,5 Se il Napoli sta diventando grande di “testa”il merito e’ suo. Indovina ancora una volta praticamente tutto.
San Rafe’!