Napoli-Verona 6-2:le pagelle.

 

Uno spumeggiante Napoli seppellisce di gol il malcapitato 11 di Mandorlini. Il fattore H è micidiale; si risvegliano e tornano al gol contemporaneamente Hamsik(2) ed Higuain(3). Partita cominciata male con vantaggio scaligero dopo 30″ma gli azzurri hanno macinato gioco e tenuto una pressione costante anche quando la gara sembrava stregata. Il Napoli è tornato, il campionato è avvisato!

 

 

RAFAEL 6: incolpevole sui gol, finalmente mette a referto una parata fondamentale sul 3-2 salvando il risultato. Aspettiamo anche la sua rinascita…….

 

MAGGIO 7: ci è piaciuto tantissimo, nelle sue continue scorribande abbiamo letto tutto l’ ardore di chi è legato a questa maglia e voleva cambiare lo stato delle cose. Tanta volontà e una buonissima partita.

 

ALBIOL 6,5: ci era piaciuto pochissimo, non ne aveva imbroccata una. Poi ad un certo punto ha decisio di darsi una mossa ed ha inventato una giocata davvero sublime, uscendo palla al piede e dopo aver dettato lo scambio a Callejon e fatto un altro dribbling vincente ha consegnato all’ amico Higuain il pallone per la doppietta. Giocata da applausi che speriamo lo abbia svegliato.

 

KOULIBALY 6,5: con lui siamo sempre un pò severi perchè lo consideriamo un fenomeno e ci teniamo a puntualizzare anche il minimo errore. Una straordinaria partita per attenzione, decisione e tempismo negli interventi ed un continuo lanciarsi a supporto dell’azione offensiva. Ma sul gol di Nico Lopez si fa uccellare ingenuamente da una finta e questo non vogliamo più vederglielo fare.

 

GHOULAM 6: una gara diligente per il terzino che stavolta non sbaglia nulla nella fase difensiva. Vorremmo vederlo sempre così.

 

DAVID LOPEZ 6: contribuisce alla causa con un lavoro oscuro ed efficace.

 

JORGINHO 6,5: nel primo tempo i palloni passano tutti per i suoi piedi, alcune idee sono geniali. Cala con il passar del tempo ma comunque un bel passo in avanti. Al suo posto INLER 6 che entra bene in partita e partecipa attivamente alle giocate finali.

 

CALLEJON 7,5: un moto perpetuo ma non gioca una gara eccezionale. Poi ad un certo punto lo abbiamo visto un pò fuori dalla partita ed a quel punto abbiamo capito che avrebbe piazzato la solita perla che lo colloca in testa alla classifica marcatori. Non abbiamo più parole…

 

HAMSIK 7: è partito piuttosto male, dobbiamo dirlo. Poi il gol gli ha fatto scrollare da dosso tanta di quella rabbia…… Nella ripresa trova anche la doppietta personale. Finalmente una serata di festa dopo tanto patire. Alleluia!

 

INSIGNE 7: non segnerà ma ci ha provato in tutti i modi. Nel primo tempo ha fatto di tutto e regalato giocate sontuose. Esce finalmente con l’ ovazione del San Paolo. Al suo posto Mertens 6 che non spacca subito la gara come al solito ma poi con una giocata delle sue conquista il rigore del definitivo 6-2.

 

HIGUAIN 8: ecco serviti gli scettici ed i detrattori. Il Pipita è tornato, adesso saranno dolori. Potremmo raccontare la sua partita ma ci limitiamo a far notare che Gonzalo ha portato il pallone a casa…..

 

BENITEZ 7,5: meritava una serata così dopo tante critiche. La squadra va sotto dopo pochi secondi ma non si dà per vinta e nonostante le avversità ci crede fino in fondo. Strameritata e voluta la festa finale, un inno al calcio. I campioni sono tornati, lo spettacolo può avere inizio!