È stata diffusa poco fa la notizia della morte di un 52enne, avvenuta nel quartiere Marianella di Napoli: al termine di una lite infatti, la vittima è stata ferita con un coltello. Nonostante il celere trasporto all’ospedale Cardarelli, i soccorsi sono stati inutili. L’uomo è morto subito dopo. Le forze dell’ordine sono riuscite a fermare l’autore del delitto. Tuttavia, non è ancora chiaro il movente.

In pieno centro, invece, nonostante i richiami al distanziamento sociale da parte delle istituzioni – vedasi il governatore De Luca – la movida ha ripreso a pieno ritmo nel primo venerdì di libertà: a Piazza San Domenico Maggiore infatti, sarebbe stata organizzata nella notte una vera e propria festa. Il Comitato per la vivibilità cittadina e la quiete pubblica, ha pubblicato sulla propria pagina facebook un video della famosa piazza di Napoli, che ritrae folte schiere di ragazzi intenti a brindare. Ma non è tutto. Scene simili, si sarebbero verificate anche al Vomero e a Bagnoli: ancora il Comitato ha documentato assembramenti diffusi di giovani, intenti a divertirsi – spesso anche senza mascherine. Tramite un esposto, sono state segnalate alle forze dell’ordine, tutte le zone interessate. Rischio contagio e disturbo della quiete pubblica, i motivi.