Il Napoli non si ferma più, conquista la sua quarta vittoria di fila e continua la sua corsa spedita al secondo posto. Splendido l’avvio di gara con un uno-due firmato Mertens e Gabbiadini che sembra chiudere l’incontro. Invece l’Udinese dopo una traversa di Allan ritorna prepotentemente in partita ed accorcia le distanze con Thereau. Un po’ di sofferenza ma dopo l’autorete dello stesso attaccante francese su punizione di Mertens cala il sipario sul San Paolo.

RAFAEL 5,5: compie un intervento strepitoso su tiro di Allan(con pallone mandato sulla traversa) ma sul gol dell’Udinese esce male e viene beffato.

MAGGIO 6,5: conferma di attraversare un buon momento, altra bella gara anche se non sfonda in fase offensiva.

ALBIOL 6,5: il reparto arretrato in alcune situazioni balla paurosamente ma lui riesce sempre a tenere alta la concentrazione e a metterci una pezza.

BRITOS 5: un primo tempo da brividi,non riesce nemmeno in tocchi elementari e si fa uccellare da Thereau nell’azione del gol udinese. Meglio nella ripresa ma molto meglio ancora sarebbe non vederlo in campo.

GHOULAM 6: parte benissimo dimostrando che una sana concorrenza(Strinic)stimola i calciatori. Qualche imperfezione in fase difensiva ma tutto sommato è una garanzia.

INLER 5,5: ha perso ulteriore fiducia negli ultimi tempi quindi lo si vede maggiormente impreciso. Lotta e ci prova anche dalla distanza ma tra lui e la maglia azzurra sembra ormai essere ai titoli di coda.

GARGANO 6,5: come sempre tra i migliori. Solito ruba-palloni ma è bravo anche a mettere ordine nel centrocampo azzurro.Nel finale entra JORGINHO s.v.

GABBIADINI 6,5:secondo gol consecutivo in campionato in maglia azzurra. Non gioca benissimo ma è letale nell’infilarsi alle spalle della difesa friulana e siglare il gol del raddoppio. Un acquisto di importanza capitale.Dopo pochi minuti della ripresa entra CALLEJON 6,5 che è un importantissimo fattore in questa gara. Manda in crisi i friulani con i suoi continui movimenti e guadagna numerose punizioni(da una di esse nasce il 3-1). Bravo.

HAMSIK 6: parte bene, determinato e in partita. Regala un assist perfetto a Gabbiadini poi si spegne.

MERTENS 7,5: chiede scambio ad Higuain ed entra in area sferrando un micidiale sinistro per il vantaggio azzurro. Poi con una giocata eccezionale da il via all’azione del raddoppio. Il 3-1 è un’autorete di Thereau su una punizione beffarda del belga.Molte anche le giocate in interdizione con una cattiveria agonistica che pochi possono vantare. Insomma, se non è l’uomo del match lui…Al suo posto entra DE GUZMAN 6 che entra bene in partita, scambia a meraviglia con i compagni e sfiora addirittura il gol su assist di Higuain.

HIGUAIN 6: strano non vederlo mai al tiro ma da il suo apporto alla squadra con un importante lavoro sporco.

BENITEZ 6,5: gestisce alla meraviglia l’abbondanza della rosa lasciando a riposo Strinic,Koulibaly,de Guzman, David Lopez e Callejon ottenendo comunque una vittoria fondamentale. Deve ottenere questo rendimento fino a fine stagione, poi si tireranno le somme…

A proposito dell'autore

Marco Silva

Post correlati