Così come settimana scorsa anche nella seconda giornata di ritorno del campionato di A1 maschile di pallanuoto le tre napoletane portano a casa i tre punti in palio.
Nell’anticipo televisivo del venerdì alla Scandone la Canottieri di Paolo Zizza batte di misura la diretta concorrente Savona per 5-4 al termine di un match tiratissimo; ancora Umberto Esposito a siglare la rete che regala l’intera posta in palio ai partenopei, ad appena 13″ dalla sirena. Gara condotta costantemente dalla Canottieri che comincia l’ultimo quarto avanti di due lunghezze, ma i liguri, mai domi, trovano il tanto sospirato pareggio; poi il cecchino giallorosso come contro la Florentia si inventa la perla che consolida i suoi saldamente tra le prime sei.
Canottieri agganciata sabato dal Posillipo che sempre alla Scandone si sbarazza non senza fatica di Trieste; i friulani vendono cara la pelle e cedono di misura(11-10). Protagonista di giornata Paride Saccoia, autore di 4 marcature; a segno per gli uomini di Occhiello anche Klikovac, Gallo e Buslje con due reti e Renzuto con una.
Vittoria d’autorità invece della Carpisa Yamamay Acquachiara contro Bogliasco nella piscina di Busto Arsizio (campo squalificato per i liguri); i ragazzi di De Crescenzo mettono le cose in chiaro nel primo tempo, chiuso 4-0! Nel terzo quarto la Carpisa aumenta il vantaggio ancora di due lunghezze mentre l’ultimo quarto vive nel segno dell’equilibrio(2-2). Finisce 10-4 per la formazione napoletana che conferma il suo momento decisamente positivo. Giornata trionfale per la pallanuoto napoletana!