Inizia, domenica 23 agosto, sotto il segno delle misure anti-Covid e di un calciomercato incerto la stagione 2020-2021 del Napoli. Un caso di positività al virus ha già costretto la società a cambiare l’albergo che li ospiterà prima della partenza, prevista per lunedì 24, alla volta di Castel di Sangro, la cittadina abruzzese dove si svolgeranno i dodici giorni di ritiro, che saranno saltati, in tutto o in parte, da Andrea Petagna, in quarantena perché trovato positivo al Covid 19.

Hotel a parte, la stagione inizierà alle 16.00 allo stadio San Paolo con il protocollo sanitario messo a punto dallo staff medico, che effettuerà i tamponi e i test sierologici. La settimana comincerà in Abruzzo, dove la squadra, che alloggerà nello Sport Village Hotel, si preparerà al nuovo campionato con l’attenzione rivolta a un calciomercato, influenzato dall’incertezza causata anche dal nuovo Coronavirus. Nonostante gli sforzi del direttore sportivo, Cristiano Giuntoli, calciatori come Machach, Ciciretti, Ounas e Tutino, che, molto probabilmente non rientrano tra quelli che faranno parte della rosa dell’allenatore Rino Gattuso, dovranno indossare la maglia azzurra ancora un po’ prima di avere nuove destinazioni per la prossima stagione. La lista dei convocati è ancora in fase di scrittura: nell’elenco pare non esserci Gaetano, dato in partenza per la Cremonese, squadra con la quale ha giocato, in prestito, anche nello scorso campionato. Gli unici acquisti certi sono Victor Osimhen, che lascia il Lilla, e Amir Rrahmani, che arriva dal Verona.

Si attendono folti gruppi di tifosi, che hanno già prenotato in strutture ricettive situate nei comuni limitrofi. Per accedere alle gradinate dello stadio Patini è necessario prenotarsi online, perché il numero degli ingressi é contingentato. Le prime amichevoli in programma sono un triangolare con L’Aquila e il Castel di Sangro per il 28 agosto e un incontro con il Teramo il 4 settembre.