Da qualche giorno è cominciato il calciomercato di riparazione ed ovviamente c’è molto interesse per le mosse del Napoli laureatosi a fine anno campione d’inverno dopo la vittoria sofferta contro il Crotone ma con il fiato sul collo della Juventus a distanza di un solo punto. Viene già dato per certo l’arrivo nel corso della pausa del campionato dell’attaccante Roberto Inglese, attualmente in forze al Chievo Verona ma già di proprietà della squadra partenopea dalla scorsa estate.

E poi per il resto il mercato del Napoli è tutta una incognita. Quella 2017/2018 potrebbe essere la stagione giusta per quella parola che tutti i tifosi azzurri non vogliono dire ma per il sogno tricolore serve qualche rinforzo soprattutto visto che sono da valutare i rientri di due pedine importanti come Milik e soprattutto di Ghoulam.

Ecco dunque che si pensa ad un rinforzo difensivo per le fasce per far rifiatare l’appena citato Ghoulam anche in caso di un pronto recupero visto che fino a questo momento il portoghese Mario Rui non ha affatto convinto fino in fondo sulla sinistra. L’obiettivo numero 1 sembrava il croato Šime Vrsaljko ma l’Atletico Madrid sembra non voglia privarsi del giocatore acquistato dal Sassuolo.

Ecco dunque che si è fatto il nome di Matteo Darmian, il nazionale in forza attualmente al Manchester United ma ai margini delle scelte tecniche dello Special One, l’allenatore Josè Mourinho. Il difensore originario di Legnano tornerebbe molto volentieri in Italia ma la società partenopea devi vedersi con la forte concorrenza di altre squadre del nostro campionato che hanno ugualmente puntato l’ex giocatore di Palermo e Torino.

Chiunque acquisterà il Napoli però, dovrà essere un giocatore pronto ad essere utile sin da subito alla causa della squadra. Troppe volte gli acquisti fatti in questi triennio con la guida tecnica di Maurizio Sarri si sono poi trovati ai margini del progetto tecnico. Si tratta forse di un limite del gioco dell’amatissimo allenatore azzurro, che richiede un’altissima dose di concentrazione e di capacità di entrare negli schemi in modo più che certosino.

Di certo c’è che a Napoli e nei milioni di tifosi azzurri sparsi in tutti i continenti la delusione per l’uscita dalla coppa Italia e prima dalla Champions sono state già smaltite. C’è un girone di ritorno in campionato che potrebbe regalare una immensa gioia e siamo certi che tanti tifosi azzurri, in barba alla scaramanzia, hanno anche scommesso sulla vittoria finale in campionato magari sfruttando gli incentivi di benvenuto dei siti specializzati come Unibet Codice Bonus.

Parlando invece di recente passato della squadra, è tornato ad allenare in Italia, più specificatamente con il Torino, Walter Mazzarri, il tecnico che ha guidato il Napoli dal 2009 al 2013 arrivando ad un ottavo di finale in Champions League e ad un secondo posto con una squadra di ottimo valore che oltre al capitano Hamsik, vedeva tra le sue file il matador Cavani ed il pocho Lavezzi. Chissà se il tecnico toscano indirettamente darà una mano al Napoli magari togliendo qualche punto alla Juventus nel derby di ritorno in campionato fissato per il prossimo 18 Febbraio.