Non hanno fatto ingresso in classe questa mattina gli studenti del liceo scientifico ‘Vittorini’ di Napoli, nel giorno in cui in Campania riprende la didattica in presenza anche per le scuole superiori. In segno di protesta i ragazzi hanno deciso così di manifestare la loro preoccupazione per le modalità del rientro in classe, soprattutto per il sistema di trasporto pubblico e la mancanza di un piano di tamponi periodici.

Una parte degli studenti sta presidiando all’esterno dell’Istituto, in concomitanza con gli orari di ingresso fissati alle ore 8 e alle ore 10 in virtù degli orari scaglionati per evitare assembramenti, per spiegare le proprie ragioni. Una protesta che durante la settimana vedrà protagonisti gli studenti anche di altre scuole superiori della città.