Capi di abbigliamento, accessori, prodotti per la casa, giocattoli, articoli a tema Halloween sono stati sequestrati oggi dalla guardia di finanza a Napoli. Si tratta di cinque milioni di pezzi, tra articoli contraffatti e prodotti privi delle certificazioni CE di sicurezza, rinvenuti in diverse attività commerciali del Napoletano. In particolare nel mirino dei finanzieri sono finiti un maxi-store gestito da un cinese, le Fiamme Gialle hanno sequestrato un opificio clandestino dedito alla produzione di marchi contraffatti. Parte della merce rinvenuta è risultata pericolosa per la salute. In esercizi commerciali della zona industriale di Napoli est e su strada, sono stati sequestrati invece 300mila pezzi, tra articoli elettronici, casalinghi e giocattoli contraffatti.