Game over, la stagione finisce nel peggiore dei modi, il Napoli perde una gara incredibile e fallisce l’ingresso in Champions(attraverso il preliminare) finendo addirittura quinto. La Lazio, sorniona, trova il jolly con un tiro da fuori di Parolo(deviazione micidiale di Inler) e addirittura il raddoppio nel recupero con Candreva(coast to coast). Nella ripresa dopo 5 minuti di nulla il Napoli si scuote e pare tarantolato: accorcia Higuain che poco dopo sigla il 2-2. La Lazio è alle corde, resta anche in 10 ed il Napoli ha la grande occasione dal dischetto; il Pipita calcia alle stelle! Gli uomini di Pioli soffrono ma trovano il gol con Onazi che taglia le gambe al Napoli(anch’esso in 10 per l’espulsione di Ghoulam); nel finale Klose fa addirittura 4-2. Contestazione e rabbia a fine gara: chi pagherà per questo finale “strano”?

ANDUJAR 5: sorpreso dal bolide di Parolo, miracoli non ne fa.

MAGGIO 6,5: si vede che tiene a questa maglia, parte concentratissimo ed è uno degli ultimi a mollare; autore di pregevoli chiusure, si guadagna il penalty che avrebbe dato un senso diverso alla stagione.

ALBIOL 5: voto accettabile perché dimostra di avere il piglio da guerriero, vuole suonare la carica ad una squadra tesa ed impaurita. Lodevole per la volontà ma dietro è un mezzo disastro.

KOULIBALY 4: calamità naturale; ha perso la sicurezza di inizio stagione ed ogni volta che il pallone transita dalle sue parti si trattiene il fiato…

GHOULAM 3: già dall’inizio si nota che non è gara per l’algerino, non si propone mai dal fondo, non rischia mai la giocata. Nella ripresa poi becca due gialli nel giro di pochi minuti e la frittata è completa…

INLER 4: chiude il suo ciclo a Napoli con una gara impalpabile. Non se ne sentirà la mancanza! Al suo posto GABBIADINI 6 che scuote la squadra che per poco non riesce nell’impresa.

DAVID LOPEZ 4,5: prova a lottare ma la sua pochezza tecnica è irritante.

CALLEJON 5,5: si divora un gol nel primo tempo(pallone che finisce di un nulla a lato). Nella ripresa è suo l’assist per l’1-2 di Higuain, poi va vicino al gol con Marchetti pronto a ribattere. Finisce da terzino sinistro. Al suo posto DUVAN s.v

HAMSIK 5: il primo tempo lo gioca in maniera pessima, nella ripresa da una sua giocata nasce il gol di Higuain che accorcia e si scuote. Gioca la ripresa a centrocampo ed il Napoli ne trae beneficio, sale in cattedra ma a 5 minuti dalla fine perde un pallone sanguinoso che consente alla Lazio di andare in rete. Ed è notte fonda…

MERTENS 5,5: nella prima frazione gioca a nascondino, non salta mai l’uomo ed è impaurito come i compagni di squadra. Nella ripresa è tutta un’altra musica e dopo il gol che sblocca gli azzurri comincia a diventare un tormento per gli avversari. Confeziona il 2-2 di Higuain e con un sinistro a colpo sicuro trafigge Marchetti(ma De Vrij salva miracolosamente sulla linea). Al suo posto INSIGNE 5,5 che non influisce come vorrebbe sulla gara.

HIGUAIN 5: che voto dare all’attaccante argentino? Nel primo tempo è irritante ma con una giocata fenomenale manda in porta Callejon. Nella ripresa fa doppietta e sembra che le cose stiano cambiando. Poi c’è il penalty che può aggiustare la stagione e l’argentino cosa fa? Lo manda alle stelle. Ha sbagliato tanto quest’anno e nelle gare decisive…

BENITEZ 4: comunica l’addio pochi giorni prima della gara e la scelta non risulta propizia. Abbandona con un flop che fa male. Ha fallito!