Napoli ieri: l’ironia dei Napoletani

Si racconta che durante la visita di Hitler a Napoli nel 1938 un folto pubblico fu schierato lungo via Caracciolo, in attesa del suo passaggio su una macchina scoperta. Quando il Fuhrer passò in piedi nella macchina e tese il braccio nel saluto nazista, una voce dal pubblico non identificata ruppe il silenzio della cerimonia dicendo: “Sta verenn’ si for’ chiove” (sta controllando se fuori piove). In qual momento si capì che il totalitarismo non avrebbe mai potuto conquistare l’animo dei napoletani….probabilmente proprio per quel senso innato dell’ironia, quella capacità di non prendersi troppo sul serio….

117

026

094

095164