E’ stata smantellata a Napoli una banda di 10 spacciatori, attivi nel quartiere collinare del Vomero. I malviventi sono accusati di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti, detenzione e spaccio di stupefacente e furto aggravato in danno di un istituto scolastico. Questa mattina per 7 di loro sono scattati i domiciliari, 1 si trova in carcere e altri 2 al momento risultano irreperibili. Si finanziavano anche con furti di computer nelle scuole.

Nel corso delle indagini, durante le quali sono stati arrestati in flagranza di reato quattro giovani per episodi legati all’attività di spaccio, sono stati monitorati innumerevoli episodi riconducibili al gruppo ed avvenuti principalmente nelle aree del Vomero. Accertate anche cessioni di stupefacenti a minori. L’operazione dei carabinieri ha permesso il sequestro di numerosissime dosi di hashish, marijuana e cocaina. All’epoca dei fatti uno degli indagati lavorava come barista all’interno di un bar in piazza Medaglie d’Oro, il quale durante lo svolgimento della sua attività lavorativa, effettuava cessioni di stupefacente da dietro il bancone.