Speriamo di poter aprire il San Paolo con una capienza ridotta per la prima di campionato che giocheremo in casa contro il Genoa, in programma il 27 settembre”. Lo ha detto il presidente Aurelio De Laurentiis nel corso della conferenza stampa finale che si è svolta nel ritiro a Castel di Sangro.

La Federazione e la Lega – ha aggiunto De Laurentiis –  non possono fare nulla nei confronti del Cts nazionale, a meno che qualche governatore illuminato decida in autonomia. Adesso ci sono le elezioni in Campania, vedremo dopo se ci saranno i margini”. Il patron del Napoli ha parlato pure di Koulibaly, al centro di una lunga trattativa con il City: “Con gli inglesi noi non possiamo parlare dopo l’affare Jorginho (promesso al City e poi finito al Chelsea, ndr), quindi non è facile portare avanti una negoziazione serena”.

Il direttore sportivo Cristiano Giuntoli ha invece parlato di Meret: “Abbiamo discusso con il suo agente la scorsa settimana. Per noi è importante. Deve fare un ultimo step e lo farà con il Napoli. La valutazione di 50 milioni? Quella è vera. Lozano? Nel 4-2-3-1 può avere più spazio, siamo soddisfatti del suo rendimento in questo periodo”.