Sul mezzo della linea 151 che si trovava all’altezza della stazione terminal della Circumvesuviana, due uomini “di grossa stazza” hanno aggredito verbalmente l’autista dopo aver rotto la catenella che li separava con parole grosse contro di lui, per l’eccessivo numero di persone salite a bordo. Lo riferiscono fonti sindacali. Il mezzo era partito da piazza Garibaldi e diretto in piazzale Tecchio.

Erano circa le 7,30 della mattina, quando il conducente ha fermato il mezzo ed ha allertato le forze dell’ordine che, sempre dal racconto reso dal sindacato, sono intervenute a distanza di un’ora. Superato il momento di tensione legato all’aggressione l’autista ha riportato il bus al deposito.