I NAPOLETANI ‘MAKING MOVIES’ A ROMA PER LA RIUNIONE DEI FANS DI KNOPFLER

Chi non ha mai ballato al ritmo di ‘Money for Nothing’ e ‘Walk of Life’ o non si è ritrovato innamorato sulle note di ‘Romeo and Juliet’ o non ha mai ascoltato ‘Sultans of Swing’ a palla? Almeno una volta nella vita sarà capitato a tutti e non solo ai milioni o forse miliardi di fans che Mark Knopfler e i Dire Straits hanno nel mondo. Diverse migliaia di malati di ‘knopflerite’ (così amano definirsi) hanno fondato innumerevoli siti web e gruppi sui social network come facebook e proprio uno di questi gruppi, il ‘Mark Knopfler’s World’, attivo su facebook dal 2012 (https://www.facebook.com/groups/726500827368257/), ha organizzato la sua prima riunione nazionale a Roma, il 27 settembre, presso il pub Vtwin Pub&Bar Via Pontina 583 alle h 21. C’è da scommettere su chi indosserà la t-shirt più originale o rara, ma è già vinta la scommessa di chi entrerà nel pub certo di ascoltare ottima musica; infatti, tra le tante cover band italiane dei Dire Straits, non potendo far esibire tutte in una sera neanche le sole iscritte al gruppo, la scelta è ricaduta sui napoletanissimi Making Movies di Ciro Marotta, già da tempo ben noti oltre i confini campani, e i ‘Bis in Die’; ma, naturalmente, a loro si uniranno alcuni solisti, in particolare Jurij Silvestri, Edoardo, Massimo e Nico Viglione; e potrebbe essere un’altra scommessa vinta quella di pensare che, tra tanti musicisti, si darà vita a diverse jam sessions che, non facciamo fatica a crederlo, saranno di ottima qualità. Gli ammalati di Knopflerite sono, in genere, anche amanti della cultura e quindi, per non farsi mancare nulla, durante la serata ci sarà anche la presentazione di un libro, “Il Sogno Condiviso” di Remo Firmani. Per partecipare alla serata non è necessario essere iscritti al gruppo ‘Mark Knopfler’s World’ in quanto l’evento è pubblico e molti degli iscritti al gruppo, provenienti da tutta Italia, porteranno amici e familiari. Sono previsti due menù a scelta al modico prezzo di 20 euro, comprensivi di presentazione libro, musica live e jam session. Per gli amanti di Mark Knopfler e i Dire Straits, ma più in genere della buona musica, un’occasione da cogliere al volo!