Leggere, si sa, è costoso. Per questo la Libreria Ex Libris Cafè, ha pensato di prendere spunto dall’antica pratica napoletana del “caffè sospeso’, offerto al bar a chi entrava e non poteva permettersi di pagarlo. Con “Il Libro sospeso”, iniziativa per promuovere e favorire la lettura dei ragazzi dai 10 ai 18 anni, si farà lo stesso: sarà possibile acquistare due libri, uno per sè ed un altro per un ragazzo tra i 10 i 18 anni.
Il libro acquistato sarà preso in consegna dal libraio e donato ad un ragazzo che si recherà in libreria nei successivi sette giorni. Per sapere a chi è andato il proprio “libro sospeso”, sarà possibile chiedere in libreria oppure il nome sarà inviato alla propria e-mail. L’iniziativa è stata avviata circa una settimana fa e in pochi giorni ci sono state già quattro adesioni; inoltre, altre librerie in rete, in diversi luoghi d’Italia, stanno chiedendo dettagli per poter avviare la stessa iniziativa.

A proposito dell'autore

redazione

Post correlati