Tutti i possessori di un biglietto per uno degli spettacoli del programma 2020 del Napoli Teatro Festival possono usufruire dell’ingresso GRATUITO al MAV (vedi qui il piano di accesso e gli orari di apertura www.museomav.it).

Ai visitatori del MAV è riservata la possibilità di acquistare un titolo di accesso ad uno degli spettacoli del Napoli Teatro Festival Italia 2020 al prezzo agevolato di 5 euro tramite le seguenti tre possibilità di acquisto:
1) acquisto on line selezionando la categoria di sconto di appartenenza e dietro esibizione del biglietto di accesso al MUSEO alla biglietteria NTFI allestita presso il luogo di spettacolo la sera stessa dell’evento;
2) acquisto in uno dei punti prevendita del Festival previa esibizione del biglietto di accesso al MUSEO;
3) acquisto la sera stessa dell’evento, previa disponibilità di posti, presso la biglietteria NTFI allestita presso il luogo di spettacolo esibendo il biglietto di accesso al MUSEO.

Per venire incontro alle esigenze sanitarie, l’edizione 2020 è stata ripensata per svolgersi completamente all’aperto: gli spettacoli animeranno preziose location quali Palazzo Reale – ormai storica casa del Festival – e gli spazi del Real Bosco di Capodimonte. Un festival delle Regge, dunque, che trova ospitalità anche in suggestivi luoghi della regione, come il Teatro Naturale di Pietrelcina, il Duomo di Salerno, l’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere e il Complesso Monumentale di Solofra.

Anche per questa edizione, il programma è stato ideato nell’ottica della multidisciplinarietà tra le arti: non solo spettacoli, ma anche Musica, Danza, Cinema, Letteratura, Mostre, Progetti Speciali e SportOpera, la sezione dedicata all’interazione tra arte e sport.

La direzione artistica conferma la volontà di fare dell’arte un servizio pubblico, attraverso un’attenta politica dei prezzi, con biglietti che vanno dagli 8 ai 5 euro e agevolazioni che rendono accessibile il teatro alle fasce sociali più deboli.

Il maestro Mimmo Paladino firma anche quest’anno l’immagine del NTFI, impreziosendo i materiali promozionali della manifestazione e conferendo loro dignità d’arte.

Sarà un’edizione caratterizzata dalla volontà di dare impulso all’arte, che il Festival, quale manifestazione che chiama a raccolta numerosi artisti e lavoratori dello spettacolo italiani, realizza in questa prima fase soprattutto a livello regionale e nazionale, per poi tornare a settembre con i grandi maestri della scena internazionale.