Tutto esaurito per il ponte dell’Immacolata. A Napoli ci sarà il pienone, i bed and breakfast e gli hotel, sia nel centro storico che sul lungomare, sono già pieni. Previsti circa 50mila turisti, lo rende noto la Gesac, società di gestione dello scalo aeroportuale partenopeo. Domani, 7 dicembre, i musei saranno aperti e gratis, e stasera funicolare centrale e la linea 1 della metro assicureranno le corse fino alle 2 di notte.
“Un buon segnale rispetto al periodo di crisi economica che sta attraversano il nostro Paese”, ha dichiarato il presidente Abbac (associazione dei b&b e affittacamere della Campania) Agostino Ingenito.

Assunta Lutricuso