Premio Oscar e grande musicista e compositore, il maestro Ennio Morricone è morto nella notte nella clinica romana in cui si trovava ricoverato, per le conseguenze di una caduta. Con un comunicato la famiglia ha annunciato che i funerali si terranno in forma privata ‘’nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza’’.


’Il Maestro Ennio Morricone è stato uno dei più importanti compositori contemporanei’’ ha commentato alla notizia della morte del maestro, il governatore della Campania Vincenzo De Luca. ‘’La sua musica sinfonica e quella per i film è stata, e sarà per sempre, la colonna sonora della nostra vita. Le sue storie musicali da Oscar erano sempre coinvolgenti e commoventi sia in teatro che sul grande schermo. La sua musica arriva dritta al cuore delle varie generazioni che ha affascinato, sintesi perfetta di una creatività sublime e di una profonda umanità. Abbiamo avuto l’onore di ospitare il Maestro Ennio Morricone durante la rassegna Un’Estate da Re alla Reggia di Caserta nell’Estate 2017. Due concerti memorabili, con il Coro e l’Orchestra dei Teatri di San Carlo Napoli e Verdi Salerno, conquistarono tutti noi. Ma ancora più straordinaria fu la possibilità di conoscere da vicino una persona umile, persino schiva ma capace di trasmettere un affetto immenso. Proprio come quello che dimostrò per le bellezze della Reggia e della Campania, terra che amava moltissimo e che lo ricorderà in eterno’’.

È volato via Ennio Morricone, oltre i confini della terra, come la sua musica. Un musicista unico, compositore di brani immemorabili, un genio, uomo di profonda sensibilità. Perdiamo un grande italiano” è stato invece il commento su Twitter del sindaco di Napoli Luigi de Magistris.