Tornano i tedeschi del lunedì, l’unica rassegna di film in lingua tedesca a Napoli, organizzata dal Goethe-Institut Neapel in collaborazione con il Multicinema Modernissimo.

30 anni dopo la caduta del Muro di Berlino – 30 anni dopo la Riunificazione tedesca. La nuova rassegna cinematografica del Goethe-Institut di Napoli si muove tra le due memorabili ricorrenze. Le otto pellicole selezionate presentano uno spaccato della società all’ombra del Muro: dagli anni del miracolo economico nella Repubblica Federale a Ovest, alla vita quotidiana nella Repubblica Democratica a Est, dalle grandi speranze dei tedeschi divisi dalla cortina di ferro fino ad arrivare al fatidico 1989, l’anno della Wende, la svolta.

Abschied von gestern” (La ragazza senza storia, 1966) di Alexander Kluge, lunedì 17 febbraio, al Multicinema Modernissimo (Via Cisterna dell’olio 49 / 59, Napoli), premiato con il Leone d’argento a Venezia, è un’amara resa dei conti con il miracolo economico della Repubblica Federale.


“Cinema al femminile tra Italia e Francia”

Antonietta De Lillo sarà ospite lunedì 17 febbraio alle ore 20 all’Institut Français Napoli (Via Crispi 86, Ingresso libero) per Cinema al femminile tra Italia e Francia, la rassegna che rende omaggio alle donne del cinema italiano e francese con proiezioni e incontri con le autrici. La regista e produttrice presenterà al pubblico Il resto di niente, il film che ha diretto nel 2004, ispirato al romanzo omonimo di Enzo Striano sulla rivoluzione napoletana del 1799 vista attraverso gli occhi della nobildonna Eleonora Pimentel Fonseca, interpretata dall’attrice franco-portoghese Maria de Medeiros. Il film, presentato come evento speciale alla 61. Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia, ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra cui il David di Donatello per i Migliori Costumi a Daniela Ciancio e il Globo d’oro per la Migliore Fotografia a Cesare Accetta.

Antonietta De Lillo ospite all’Institut Français Napoli

Proiezione de “Il resto di niente”

Lunedì 17 febbraio alle ore 20 – Ingresso libero

Institut Français Napoli, Via Crispi 86