Giamaica vs Italia finisce 0 a 5 per le azzurre. Decide una tripletta di Cristiana Girelli e una doppietta di Aurora Galli.

“È stata una partita in cui la squadra ha mostrato carattere, non era facile riuscire a gestire l’entusiasmo dopo la vittoria contro l’Australia. Essere riuscite a passare il turno per noi è un sogno. Ci siamo, ma restiamo con i piedi per terra, c’è ancora tanta strada da fare” – dichiara la numero 10 della nazionale italiana, attaccante della Juventus Women.

Da queste parole si può dire sia stata una prova di maturità e ancora una volta del collettivo: ”Segni se la squadra gioca per te”. E poi la dedica a Cecilia Salvai, difensore della Juventus Women, impossibilitata a giocare il mondiale dopo aver rimediato un infortunio nella partita di campionato contro la Fiorentina allo Studium.

“Questa vittoria è per te Ceci”

Le azzurre ben collaudate in campo sono riuscite a far fronte alle fiammate di talento delle giocatrici della Giamaica. “Era importante avere forza mentale e noi l’abbiamo dimostrata” – così il capitano Sara Gama, sorridente nonostante il colpo al dente subito in un contrasto di gioco.

È meglio non poteva andare per le nostre ragazze, che hanno adesso una serata libera e un po’ di tempo per godersi la gioia e la serenità del traguardo raggiunto. Ma da domani si ricomincia con l’allenamento, in preparazione dell’ultima partita del girone contro il Brasile di martedì sera; la seduta è stata rinviata di un’ora rispetto al solito dalla coach Milena Bertolini.

È vicina anche la nuova fase del torneo a Lille: gli ottavi, aritmeticamente conquistati dopo questa vittoria. La favola continua.

Roberta Salvati