E’ stato approvato l’elenco dei piani e dei progetti per cui si chiede l’accesso al Fondo per la Progettazione del Ministero delle Infrastrutture, creato per finanziare il Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile e le opere strategiche in esso incluse.

Per migliorare la connettività tra centro e periferia urbana, sono stati ideati il Biciplan per la mobilità ciclabile da estendere alla zona nord della città, il piano urbano della logistica sostenibile, una migliore accessibilità al Centro Direzionale grazie a un collegamento diretto tra il raccordo autostradale di via Galileo Ferraris e via Taddeo da Sessa e un ulteriore collegamento tra la perimetrale di Scampia e via dei Ciliegi, che immetterà direttamente il traffico nella zona ospedaliera.

Sono in bozza anche altri interventi strategici da definirsi meglio in futuro. Nel dare la notizia, l’assessore alle Infrastrutture e al Trasporto, Mario Calabrese ha accennato ad impianti tecnologici di segnalamento della rete tranviaria, al potenziamento della sosta di interscambio di Chiaiano e alla sosta di bus turistici. In tutto, le risorse che il comune di Napoli ha a disposizione dal Mit ammontano a un milione e cinquecentottantamila euro.