Intorno alle 3 di notte ignoti hanno rivolto minacce e offese al citofono del direttore dell’Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva. Lo si apprende da un comunicato di Radio CrC, trasmissione a cui è intervenuto lo stesso Verdoliva, spiegando l’accaduto. In quell’occasione il dirigente della sanità campana ha annunciato che denuncerà il fatto alle autorità.


Sono un uomo pubblico – ha detto – se qualcuno ha qualcosa da dirmi può farlo, le porte del mio ufficio sono aperte, ma non tollero che venga attaccata la mia sfera privata e la mia famiglia. Questi individui sono dei vigliacchi che, nascondendosi dietro l’anonimato, non hanno il coraggio di prendersi le responsabilità delle proprie azioni e tutto questo grazie al fatto che una trasmissione Rai, quindi una tv pubblica, abbia mostrato le immagini del portone di casa mia”.