In migliaia a Scampia per l’ultimo saluto a Ciro Esposito!

In una piazza Giovanna Paolo II gremita, sotto un sole cocente, Scampia, Napoli e l’Italia intera, hanno voluto porgere l’ultimo saluto a Ciro Esposito, tifoso partenopeo ferito il 3 maggio scorso nel pre partita della finale di Coppa Italia contro la Fiorentina. Le parole dei suoi cari sono risuonate per tutta la piazza, sperando di arrivare a colpire la sensibilità degli organi di giustizia, per far si che venga fatta definitivamente luce sulla vicenda e vengano individuate le responsabilità. Anche il sindaco e il presidente del Napoli De Laurentiis, con Lorenzo Insigne, hanno voluto far sentire la loro vicinanza alla famiglia Esposito. Straordinario è stato anche il messaggio di calore e solidarietà da parte degli Ultras di tantissime squadre d’Italia giunte a Napoli: Catania, Palermo, Genoa, Lazio, Ancona, Trapani, Crotone, Taranto, Messina, Ternana, Cavese e tante altre. Dopo tante pagine di odio e violenze legate al calcio, oggi a Scampia, c’è stata finalmente l’occasione di vedere tanti tifosi di colori diversi tutti insieme per onorare la memoria di un giovane che era appassionato di calcio come loro. La speranza è che la dignità di una persona come la signora Antonella Leardi, madre di Ciro, che predica amore e condanna il sentimento di vendetta, possa far riflettere politici e istituzioni per far si che l’ordine pubblico in determinate manifestazioni venga gestito in modo diverso e per far si che venga una volta e per tutte risolta la questione della violenza dentro e fuori gli stadi, isolando e condannando i violenti!

A proposito dell'autore

Giornalista pubblicista dal 2014, grande amante di calcio, sport in generale, musica e storia contemporanea, collabora con Napoliflash24 dalla sua fondazione(2013). Curatore dal 2013 delle Rubriche "Largo ai giovani" e "Mondo Ultras" su ilnapolionline.com. In passato ha collaborato con il magazine "Thetripmag.com", il blog "letteraturateatrale.it", il portale "Forumitalia" e inoltre ha ricoperto nel corso del biennio 2013/2014, il ruolo di addetto stampa dell'ASD Partenope Soccer.

Post correlati