Posso sentire il profumo dei fiori,

quello fresco del prato,

quello stagnante del lago,

quello bruciante dei sassi,

spaccati, al sole.

Posso sentire il tintinnio

dei catenacci, stretti ai pontili, lasciati dall’amore.

Posso vedere, Somma, la donna montagna,

sorella minore del Dio Vesuvio, 

che nuda, si lascia coprire da nuvole.

Sì, ora posso sentire Te.

Posso sentirti, perché mi vivi, dentro.

Daniela Scodellaro  è nata a Napoli ed è laureata in Conservazione dei Beni Culturali. E’ Giornalista, scrittrice poetessa, aforista. È coautrice del libro Campania, Terra di veleni edito da Denaro Libri. Ha collaborato per varie testate giornalistiche: InchiestaNapoliEst, Il Roma, Cronache di Napoli, Corriere del Mezzogiorno, Il Mattino. Ama il giornalismo di inchiesta. Ha ricevuto un riconoscimento per la sezione “Ambiente e territorio vesuviano” al XIV Concorso Nazionale di Poesia 2016 “Città di Sant’Anastasia” e un attestato con encomio per la scrittura al XVI Concorso Nazionale di Poesia “Città di Sant’Anastasia” . Ha ideato e attualmente gestisce una pagina dedicata alla poesia  “Farepoesia”, per la testata online Napoliflash24.


Farepoesia” è uno spazio interamente dedicato ai versi scritti da Voi. Chiunque voglia far conoscere le proprie poesie, aforismi, racconti e chi lo desidera una breve biografia, può inviare tutto in formato Word a info@napoliflash24.it.  Durante la settimana, saranno selezionate e pubblicate alcune poesie sulla nostra testata online, sulla pagina Facebook di Napoliflash24  e sulla pagina Twitter del nostro sito. Lo scopo di questo spazio poetico, è quello di far conoscere i poeti e gli scrittori tra i nostri lettori. Tutti possono “Farepoesia“, attendiamo solo di leggere i vostri versi e pubblicarli. A fine anno 2019, sarà possibile inoltre partecipare ad un concorso: i testi più cliccati, saranno premiati con una targa premio. “Farepoesia” sarà uno spazio che permetterà a chiunque, di esprimersi attraverso l’arte poetica. Chi non ha mai provato un’emozione davanti ad un tramonto, o pianto per la nascita di un figlio, o amato tanto fino a soffrirne? Tutti hanno la poesia dentro, dovete solo portarla alla luce.  Trasmettere significa portare alla luce.