Si terrà lunedì 14 maggio a Napoli, presso la sede regionale di Palazzo Armieri, in via Nuova Marina 19,
la cerimonia di premiazione del concorso letterario nazionale “Mi affaccio al balcone e vedo…”,
destinato ad autori stranieri non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia. La Commissione
giudicante, composta da Valerio Petrarca, Laila Wadia, Stella Maris Fiorentino, Carlo Ziviello e Marco
Marsullo, ha stilato la classifica dei vincitori, tre per sezione – poesia e racconto breve – che
riceveranno il premio da Chiara Marciani, Assessore alla Formazione e alle Pari Opportunità della
Regione Campania. La consegna è in programma a partire dalle ore 12.
Il concorso, ideato dall’associazione Cidis Onlus nell’ambito di “A te la parola!”, progetto di formazione
civico-linguistica finanziato dal fondo FAMI, si poneva come obiettivi la promozione una narrazione
diversa del nostro paese attraverso gli occhi dei suoi nuovi abitanti offrendo, allo stesso tempo,
un’occasione ai cittadini stranieri per mettere in gioco la propria creatività. I premi sono costituiti da
buoni regalo ed e-book spendibile nelle librerie Feltrinelli.

La mattinata di Palazzo Armieri si apre alle ore 9 con un workshop sulle tecnologie digitali nella
didattica dell’italiano L2. La formazione, tenuta dal docente esperto Fabio Ruggiero, è rivolta a tutti i
docenti di italiano L2 che operano nella scuola, nei CPIA, nel Terzo Settore e nel privato sociale
interessati ad approfondire le proprie conoscenze delle tecnologie digitali e nella loro applicabilità ai
fini dell’insegnamento dell’italiano a stranieri. La partecipazione al workshop è gratuita.