In una settimana che già si preannuncia difficile sul fronte trasporti, per lo sciopero di venerdì mattina, da alcuni giorni sulla Linea 1 della Metropolitana di Napoli, si registrano ripetutamente guasti ai convogli e, di conseguenza, treni ridotti e caos tra i viaggiatori.

I convogli si limitano a circolare sulla tratta Piscinola-Dante, escludendo le stazioni di Garibaldi, Municipio, Toledo e Università che rimangono chiuse ai viaggiatori, benchè si tratti di snodi funzionali e indispensabili per pendolari e turisti, che si spostano in città con i mezzi pubblici. Per motivi di sicurezza, infatti, si vuole ridurre il numero di passeggeri che accedono alle banchine e, di conseguenza, ai treni.

Ennesimo disagio dunque, per chi a Napoli è costretto a spostarsi con la metropolitana. Stessa situazione ieri.