E’ sbarcato dalla nave attraccata al porto di Napoli lunedì scorso, 9 marzo, il primo dei nuovi treni attesi per la Metro Linea 1 di Napoli. Due cabine di guida, una in testa e l’altra in coda e 4 vagoni per una lunghezza complessiva di 108 metri.

Il complesso è arrivato direttamente dalla Spagna, dove la società Caf (Construcciones y Auxiliar de Ferrocarriles) di Bilbao lo ha costruito ed imbarcato dal porto di Sagunto-Valencia su una grossa nave della Grimaldi, l’Eurocargo Roma di oltre 32.000 tonnellate. Ora nel deposito di Piscinola i pezzi sono stati assemblati, il treno è completo e si attendono solo le prove di collaudo a cui seguiranno le corse ufficiali di pre-esercizio che richiedono dai quattro ai sei mesi.

Ma non è finita: si attendono altri 19 treni previsti che entreranno in servizio sulla Linea 1, 114 vagoni in tutto e che andranno via via a integrare e sostituire i treni attualmente utilizzati. Le nuove carrozze sono tutte dotate di Wi-Fi, impianto di condizionamento, sistemi per la riduzione del rumore e trasporteranno ogni giorno migliaia di persone.